Scelta frigorifero: come comprarne uno buono

Il frigorifero è l’elettrodomestico essenziale e utilissimo perché permette di conservare a lungo gli alimenti. Con tutti i modelli, le dimensioni e le funzionalità di cui dispongono i migliori frigoriferi sul mercato adesso, non è semplice selezionare il frigorifero adeguato alle proprie esigenze.

Occorre tener conto di alcuni particolari, soltanto in questo modo è possibile distinguere il modello più indicato. Nel mercato ne esistono di diverse dimensioni, capacità, consumo, ingombro e rumorosità. Vi è una soluzione per ogni esigenza. Questo articolo vi aiuterà ad indirizzarvi alla giusta scelta del frigorifero, conoscendo le varie tipologie, e suggerimenti su come optare per i frigoriferi in base alla qualità, alle marche e al prezzo.

 

Scelta frigorifero: quali aspetti valutare

 

Vediamo insieme cosa valutare nella scelta di un frigorifero:

– Il primo aspetto da considerare è costituito dalla capienza, a seconda delle persone presenti all’interno della casa, e quindi alla quantità di cibo usata. Ad esempio, un single può optare per un modello che dispone dai 100 l ai 150 l. Invece, una famiglia con più di 4 persone necessiterà di un frigo di circa 300 litri. Esistono anche frigoriferi grandi, dalle alte prestazioni e con fantastici design! Un frigo grande e spazioso è essenziale per contenere e conservare alimenti freschi. Quindi, in base al consumo le dimensioni possono cambiare. Il numero di scompartimenti del frigorifero deve coincidere con il numero di persone che ne fanno uso.

– Anche il risparmio energetico è uno dei primi aspetti da considerare. Non  solo è fondamentale e incide sul costo della bolletta della luce (maggiore è il risparmio energetico, maggiore sarà il risparmio della bolletta dell’elettricità), ma anche sul prezzo e sulla longevità del frigorifero.

no frost: il sistema “no frost”, garantisce una migliore conservazione degli alimenti, e anche un inferiore spreco di energia. Inoltre, impedisce che il ghiaccio si deposita nelle pareti del congelatore, contribuendo così anche al corretto funzionamento elettrico dell’elettrodomestico.

– Il sistema di raffreddamento che fa circolare l’aria è un’opzione azzeccata, poichè contribuisce al raffreddamento di tutti i compartimenti del frigorifero, favorendo una distribuzione della temperatura in tutto l’apparecchio.

– Un altro elemento da prendere in considerazione è la qualità dei supporti; ad esempio, un articolo costituito da carbonati offre un prezzo più conveniente. Ultimamente, in commercio si trovano diversi modelli in acciaio puro e dal design colorato.

– Prima di comprare il frigorifero, informatevi su il livello di inquinamento acustico, che  non superi i 40 decibel, in modo che l’elettrodomestico non provochi disturbi.

Il prezzo di un frigorifero di buona qualità? I modelli presenti sul mercato sono tantissimi. Ovviamente, gli apparecchi che fanno parte di una classe energetica più bassa hanno un minore costo e possono essere comprati a partire da euro 150. I frigoriferi A++ , invece partono dalle 250-300 euro, arrivando sino a superare euro 1.000, si tratta di quelli a doppia porta, con innovativi design, ideali per le famiglie numerose.

 

Per concludere, un consiglio è quello di optare per un prodotto di marca rinomata che garantisce qualità e soprattutto fiducia, con una garanzia che salvaguardia sia voi che il vostro frigo in caso di guasto oppure malfunzionamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *