La rinoplastica non chirurgica

Non sono pochi gli uomini e le donne che hanno problemi ad accettare il proprio naso. Un difetto estetico al naso, infatti, si nota maggiormente rispetto a difetti in altre parti del corpo perché è giusto al centro del volto ed è quindi uno dei dettagli che si nota di più. Ogni volta che ci si guarda allo specchio si ha la sgradevole visuale di un naso non bello e, inevitabilmente, si finisce per pensare che tutte le persone con cui parliamo o comunque abbiamo a che fare siano riuscite a notare soltanto quello. Per questo motivo spesso si ricorre alla rinoplastica. Non tutti però se la sentono di affrontare un intervento chirurgico, o magari non possono per motivi di natura personale. A queste persone viene incontro la rinoplastica non chirurgica.

Nota anche come rinofiller, la rinoplastica non chiurgica è una tecnica che rimodella e uniforma il profilo del naso grazie all’uso di materiali di riempimento, detti appunto fillers. Questi materiali, totalmente anallergici e riassorbili, sono per lo più botulino e acido ialuronico. La rinoplastica Bologna prevede un intervento semplicissimo che si risolve in brevissimo tempo con un’iniezione sottocutanea. A differenza della rinoplastica chirurgica, dunque, è molto più leggera e non comporta fratture, uso di tamponi né il bisogno di attendere alcuni giorni per riprendersi totalmente.

La rinoplastica non chirurgica viene consigliata in alcune circostanze che possono vedere risolti gli inestetismi del naso senza dover effettuare interventi drastici. Ad esempio può essere usata per rimodellare il naso nascondendo la gobba, uno degli inestetismi del naso più frequenti, grazie ad una doppia iniezione, una al di sopra e l’altra al di sotto della gobba. Altri interventi possono riguardare la punta e il dorso del naso, come anche l’infossamento alla radice (vale a dire nella parte situata tra gli occhi), il riempimento dei classici avvallamenti nasali, oppure interessare la forma generale della piramide nasale. Infine, spesso si ricorre al rinofiller anche in seguito ad una rinoplastica chirurgica che non è riuscita a eliminare tutte le imperfezioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *